Giuseppe Fortunato di nome e di fatto, da Sepino arriva il miglior potatore del Molise

Attualità
Isernia sabato 16 marzo 2019
di La Redazione
Campionato di potatura
Campionato di potatura © Termolionline.it

COLLETORTO. Tornato il consueto appuntamento con il Campionato Regionale di potatura dell’olivo a vaso policonico organizzato dall’Arsarp – Ufficio Olivicoltura di Larino. Il Campionato, finalizzato all’assegnazione del premio “L’arte del potare Molisano”, si è tenuto in un’unica giornata, oggi, presso l’Azienda Agricola “Giuseppe Ritucci” di Colletorto.

La competizione annuale, giunta alla sua 15^ edizione, riservata agli operatori agricoli che abbiano conseguito almeno un attestato di partecipazione a corsi di potatura, che abbiano un qualsiasi titolo di studio ad indirizzo agronomico o che possano comprovare un’adeguata esperienza nel settore non inferiore a tre anni, si è svolta in una giornata ventosa, ma ugualmente meravigliosa, di primavera.

I concorrenti, armati di svettatori e seghetti su asta sono stati 80 provenienti da ogni parte della Regione Molise e il loro lavoro, svolto su n. 2 piante nel tempo massimo di 20 minuti, è stato valutato dalla giuria costituita dal professor Sebastiano Delfine dell’Università del Molise e coadiuvato da Corbo Maurizio dell’Arsarp di Larino.

Il Campionato Regionale, ideato dall’Ufficio Olivicoltura di Larino dell’Arsarp, si propone come un momento di confronto e di aggiornamento degli operatori residenti nella Regione Molise ma anche di formazione per 35 studenti dell’Istituto Tecnico Agrario di Larino, preventivamente selezionati dallo stesso Istituto, che hanno partecipato insieme ai potatori più esperti a testimonianza di una sinergia decennale tra i più importanti enti di formazione regionali del comparto olivicolo.

Ha visto, inoltre, impegnati i corsisti dell’Its Demos di Campobasso che stanno studiando la filiera olivicola. La manifestazione si è conclusa con la premiazione dei vincitori presso l’Equiturismo di Di Girolamo di Colletorto. I primi sei classificati sono: 1° Fortunato Giuseppe di Sepino, 2° Petruccelli Giuseppe di Santa Croce di Magliano, 3° Murena Francesco di S. Elia a Pianisi, 4° Franchilli Antonio di Montorio nei Frentani, 5° Mezzacappa Benedetto di Monacilioni, 6° Mastrangelo Francesco di Palata; costoro classificati parteciperanno di diritto al Campionato Nazionale di Potatura dell’olivo che si terrà in Puglia, presso un’azienda olivicola in agro di Corato (BA).

“L’arte del potare molisano” rappresenta una delle più importanti attività messe in cantiere dall’Ufficio Arsarp di Larino. “Le nostre attività, sostiene Corbo Responsabile dell’Ufficio, sono finalizzate a rendere l’olivicoltore un attore consapevole della filiera. Tutte le scelte, che l’olivicoltore molisano farà, saranno frutto di conoscenza e valutazione ponderata. Goccia d’oro, L’arte del potare Molisano, corsi di assaggio e corsi di potatura, hanno l’intenzione di fornire corretti strumenti di crescita ai nostri olivicoltori”.