Le luci illuminano e scaldano i cuori: la fiaccolata a San Giuliano di Puglia

Attualità
giovedì 31 ottobre 2019
di La Redazione
Fiaccolata a San Giuliano di Puglia
Fiaccolata a San Giuliano di Puglia © Termolionline.it

SAN GIULIANO DI PUGLIA. Un appuntamento che si rinnova nel tempo e coinvolge la comunità ma anche persone arrivate da fuori regione per condividere un momento di partecipazione, vicinanza e affetto.

La fiaccolata a cura del Comitato vittime ha concluso a San Giuliano di Puglia le iniziative dedicate alla giornata della memoria. A distanza di diciassette anni dal tragico evento ancora un'occasione per ritrovarsi e ripercorrere i luoghi del ricordo con consapevolezza e il senso di una vita che continua.

Le fiaccole sono state accese all'ingresso del parco della memoria partendo dal lume portato dalla chiesa madre in un contesto di silenzio e rispetto dove ventisette palloncini bianchi e uno rosso sono stati lasciati volare verso il cielo in ricordo dei bambini e della maestra Carmela.

Il corteo ha quindi attraversato il centro del paese ricostruito accanto a piazza 31 ottobre incamminandosi verso il palazzetto dello sport per un secondo momento di riflessione e preghiera davanti alla struttura che accolse allora i corpi delle vittime.

Da qui il percorso ha toccato la strada che porta alla nuova scuola oggi chiamata “via dei colori della vita” per poi raggiungere il cimitero del paese per il momento conclusivo e il rientro a casa.

La fiaccolata come un'occasione per tenere vivo il ricordo dei tragici eventi dopo diciassette anni ma anche un momento comunitario per coinvolgere le nuove generazioni e sensibilizzare sempre le istituzioni sul tema della cultura della prevenzione e della sicurezza.

Un paese e una regione che ogni anno si fermano per un giorno che appartiene alla memoria di tutti per ripartire nella ritrovata normalità e un messaggio di condivisione e responsabilità nei confronti di chi continua ad abitare questi luoghi che da San Giuliano si apre al territorio.