Ritrovata l’anziana scomparsa da Vastogirardi

Cronaca
Isernia sabato 09 febbraio 2019
di La Redazione
Ritrovata l’anziana scomparsa da Vastogirardi
Ritrovata l’anziana scomparsa da Vastogirardi © Carabinieri di Isernia

VASTOGIRARDI. È stata ritrovata poche ore fa, in una zona impervia del comune di Vastogirardi, l’82enne di cui non si avevano più notizie da ieri pomeriggio.

Ricordiamo che l’anziana residente a Vastogirardi, era affetta anche da demenza senile.

I Carabinieri hanno avvisato la Prefettura di Isernia, ed è stato attivato velocemente il Piano provinciale per la ricerca delle persone scomparse.

Il Piano ha l’obiettivo di favorire una più ampia collaborazione tra le Forze di Polizia, l’Autorità Giudiziaria, gli Enti e gli Organi Territoriali competenti, per garantire un dispositivo di ricerca e soccorso di massima efficacia ed efficienza.

È stata così costituita, presso il Comando Stazione Carabinieri di San Pietro Avellana, l’Unità di Ricerca Locale, dove sono confluiti i Carabinieri, i Vigili del Fuoco, gli Enti e Organizzazioni chiamati a svolgere le ricerche.

Poche ore fa, la bella notizia, a breve distanza dalla scomparsa, è stata individuata e soccorsa dai Carabinieri della Stazione di San Pietro Avellana, coadiuvati dai Vigili del Fuoco di Isernia, Soccorso Alpino e unità cinofila del Vigili del Fuoco, ritrovata grazie anche al fiuto di “Sparta” un cane delle unità cinofile dei Vigili del Fuoco della Direzione Regionale del Molise.

La signora era a meno di un km dal paese sotto alcuni arbusti.

Alcune tracce sulla neve e alcuni indumenti che aveva perso hanno guidato i soccorritori e il fiuto del cane ha completato l’opera.

Le sue condizioni non sono apparse preoccupanti anche se la donna è sembrata confusa, spaesata e in leggero stato ipotermico.

Era in arrivo per una perlustrazione dall’alto un elicottero dell’aeronautica militare che è stato utilizzato per vericellare, da parte degli uomini dell’A.M. e del Soccorso Alpino, l’anziana per poi consegnarla al personale del 118 al campo sportivo, successivamente è stata trasportata presso l’ospedale più vicino.