Controlli antidroga negli istituti scolastici con l'unità cinofila “Sissi”

Cronaca
Isernia lunedì 18 novembre 2019
di La Redazione
Più informazioni su
carabinieri nelle scuole
carabinieri nelle scuole © CAPO UFFICIO carabinieri

AGNONE. I Carabinieri della Compagnia di Agnone hanno realizzato un servizio di controllo straordinario del territorio con il massiccio impiego di pattuglie e con l’ausilio dell’unità antidroga del Nucleo Cinofili di Chieti. I militari hanno passato al setaccio gli obiettivi ritenuti sensibili per quanto concerne il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti e, in particolare, l’attività ha riguardato gli istituti scolastici dove l’unità cinofila “Sissi” ha coadiuvato nei controlli sia all’esterno che all’interno delle classi.

I controlli sono poi stati estesi alla circolazione stradale dove sono accertate numerose violazioni al codice della strada, con particolare riferimento all’utilizzo del telefonino e alla guida senza le cinture di sicurezza.

A finire nella rete degli uomini in divisa, inoltre, un uomo originario di un piccolo comune dell’Alto Molise che nel corso del controllo ha mostrato evidenti sintomi di alterazione, tali da spingere i Carabinieri ad eseguire più dettagliate verifiche. L’intuizione degli operanti è stata successivamente confermata dagli esiti delle specifiche analisi a cui l’uomo è stato sottoposto presso il presidio ospedaliero di Agnone dalle quali è risultato positivo all’uso di Cocaina. L’uomo è stato quindi denunciato e si è visto portare via il veicolo nonché la patente di guida.

Tali attività di prevenzione e contrasto continueranno ad essere svolti quotidianamente dalle pattuglie insistenti su tutto il territorio dell’Alto Molise, al fine di rendere più incisiva l’azione di controllo del territorio e, come in questo caso, scongiurare le gravi conseguenze che possono scaturire da chi si pone alla guida in uno stato di alterazione psico-fisica.