Turismo è Cultura, un agosto che viaggia verso forti emozioni

Cultura
Isernia sabato 10 agosto 2019
di La Redazione
Turismo è Cultura, un agosto che viaggia verso forti emozioni
Turismo è Cultura, un agosto che viaggia verso forti emozioni © Turismo è cultura

CAMPOBASSO. Seconda stella a destra, questo è il cammino e poi dritto fino al mattino... La famosa canzone di Edoardo Bennato indicava la strada giusta per raggiungere l’introvabile Isola che non c’è. Quella intrapresa da Cammina Molise, manifestazione giunta alla sua 25esima edizione e inserita nel cartellone regionale di Turismo è Cultura, promosso dall’Assessorato Regionale al Turismo e alla Cultura, ha avuto il merito di far conoscere, ancora una volta, le bellezze e le peculiarità di un Molise da scoprire a piedi. Uno degli eventi che maggiormente si sposano con le caratteristiche di un territorio che merita di essere assaporato fino in fondo.Nel segno dello slow tourism, la manifestazione ha visto la partecipazione di circa 300 persone, a cui se ne sono aggregate molte altre ogni qualvolta si arrivava in un paese. Partiti da Campobasso, dopo sei giorni hanno fatto ritorno nel capoluogo di regione, ma con un bagaglio di esperienze unico e indimenticabile. Natura, storia, tradizione, cucina e ospitalità, il Molise dei tratturi e dei sentieri ha colto nel segno!

Un posto incantevole come il Molise merita una colonna sonora capace di trasformare in emozioni quanto vissuto. Ci ha pensato Note d’Estate – Anteprima Loto Link Festival. Nel fantastico scenario del teatro di Saepinum-Altilia, Chris Jarret e l’Orchestra di Piazza Vittorio hanno ottenuto un successo incredibile.

Musica protagonista anche a Monteroduni, per la 29esima edizione dell’Eddie Lang Jazz Festival, un richiamo irresistibile per gli amanti del genere. La manifestazione si è conclusa il 4 agosto, nella splendida cornice di Castello Pignatelli, tra gli applausi di centinaia di spettatori presenti allo spettacolo di Marc Ribot. Il mitico chitarrista statunitense ha regalato al pubblico molisano una performance eclettica e straordinaria.

Giudizi positivi di pubblico e critica anche per Mirabello in Musica, 12esima edizione della rassegna che fino al prossimo 10 agosto prevede concerti e masterclass di perfezionamento nella raffinata cornice della Corte di Palazzo Spicciati.

Tradizione protagonista, invece, a Frosolone, dove lo scorso primo agosto è avvenuto l’ormai consueto tuffo nel passato con la 43esima Sfilata dei Carri Allegorici. Vecchie storie e personaggi tipici del comune altomolisano protagonisti di una manifestazione che richiama sempre più persone. Quest’anno la vittoria è andata alla scenografia realizzata dalla frazione di Collecarrise e che celebra la bellezza dell’amore, anche a cento anni d’età!

Di straordinario impatto anche i tre appuntamenti di agosto di Sonika Poietika. Ad Agnone lo scrittore e musicista Ezio Guaitamacchi ha condotto i presenti in un viaggio suggestivo nella storia del rock, con una colonna sonora fatta di grandi classici rivisitati in chiave acustica. A Venafro, invece, protagoniste le note e la vita del grande Lucio Battisti. Uno storytelling affidato a “Gli Uomini Celesti” e con la narrazione di Donato Zoppo. A Frosolone, infine, la musica d’autore con il concerto di Matteo Passante e Scapestro.

Agosto è solo all’inizio, Turismo è Cultura si prepara a un mese di straordinari eventi ed emozioni uniche.

Per rimanere costantemente aggiornati su date e programmi delle manifestazioni di “Turismo è cultura” si può visitare il sito internet www.visitmolise.eu/it o interagire attraverso le pagine social di “Visit Molise”.

Lascia il tuo commento
commenti