Giornata nazionale dell'epilessia, le iniziative contro i pregiudizi

Flash News
Isernia sabato 09 febbraio 2019
di La Redazione
Giornata nazionale dell'epilessia, le iniziative contro i pregiudizi
Giornata nazionale dell'epilessia, le iniziative contro i pregiudizi © casertasera.it

ISERNIA. È in occasione della Giornata Internazionale dell’Epilessia (11 febbraio) che la Lega Italiana contro l’Epilessia (LICE) organizza in Molise importanti iniziative di informazione e sensibilizzazione su una delle patologie neurologiche più diffuse: oltre 500.000, infatti, le persone colpite solo in Italia, mentre i casi registrati nel mondo sono circa 65 milioni.

  • Lunedì 11 febbraio, a partire dalle ore 20.00, la Palazzina Liberty di Venafro “cambierà colore”: il suggestivo monumento verrà illuminato di viola, simbolo dell’epilessia.L’iniziativa, organizzata da LICE, ha come obiettivo quello di accendere una “luce speciale” contro le false credenze e contro lo stigma.
  • Martedì 19 febbraio, dalle ore 10.30 alle 13.00, si svolgerà il Convegno “Epilessia, mettiamo in crisi il pregiudizio”. In questa occasione il Dr Alfredo D'Aniello (Neuropsichiatra Infantile) e la Dr.ssa Liliana Grammaldo (Neuropsicologa e psicoterapeuta) del Centro per la Chirurgia dell'Epilessia IRCCS Neuromed, Pozzilli (IS) incontreranno gli alunni del Liceo Classico Pietro Giannone di Caserta (Corso Pietro Giannone, 96, 81100 CE) per una giornata di "informazione e sensibilizzazione" su questa impattante condizione neurologica.

“L’epilessia è ancora una malattia stigmatizzante, attorno alla quale c’è pregiudizio ed ignoranza – ha affermato Leonilda Bilo, Coordinatore LICE per la Macroarea Campania e Molise, Responsabile del Centro dell’Epilessia - Centro di Riferimento della Regione Campania, U.O.C. Clinica Neurologica – Centro Epilessia D.A.I. Testa-Collo A.O.U. Federico II, Napoli -. Sono ancora molte le persone che ritengono erroneamente che l’epilessia sia una malattia rara oppure una malattia mentale. E ancora che non si possa guidare, fare sport e, nel caso della donna, che questa abbia difficoltà a concepire o che le venga vietato di allattare. Tutto ciò è dovuto alla scarsa conoscenza. Per questo LICE, insieme alle Associazioni di Pazienti, è da sempre impegnata ad aumentare l’awareness su questa patologia e ad insegnare a non averne paura. Iniziative come quelle organizzate in occasione della Giornata Internazionale dell’Epilessia risultano, dunque, fondamentali per perseguire questo obiettivo.”

Lascia il tuo commento
commenti