Fondamenta, la seconda giornata al liceo “G.Manuppella” di Isernia

Flash News
Isernia mercoledì 06 marzo 2019
di La Redazione
Fondamenta, la seconda giornata al liceo “G.Manuppella” di Isernia
Fondamenta, la seconda giornata al liceo “G.Manuppella” di Isernia © Valter Cirillo

ISERNIA. Giovedì 7 marzo al liceo Artistico “G.Manuppella” di Isernia, si terrà la seconda giornata del workshop “Fondamenta – Una rete di giovani per il sociale”, iniziativa promossa dalla Federazione Italiana Teatro Amatori (Fita) e attuata in tutte le 21 regioni italiane.

Gli undici ragazzi che partecipano al corso molisano nella prima giornata, dopo i primi momenti di conoscenza, si sono messi al lavoro con Luigi Facchino, uno dei due docenti di questo progetto, il cui obiettivo è quello di fornire a giovani tra i 18 e i 30 anni, le nozioni per operare in ambito sociale con nuovi linguaggi legati al settore del teatro.

Laureato in lettere moderne nel 2007, Facchino è autore, attore, regista, speaker radiofonico, docente di lettere. Avvicinatosi al teatro attraverso la scrittura, ha portato in scena varie opere sia inedite, create dalla sua fantasia, che classici “stravolti” da una drammaturgia tutta personale. Dal 2005 è presidente dell’associazione artistico culturale “La torre del drago”, presso la quale conduce diversi laboratori teatrali per bambini, ragazzi e adulti. È l’inventore e creatore del metodo “Instincts” sulla base del quale gli attori per liberarsi completamente dalle inibizioni mentali devono scoprire dentro di sé l’istinto primordiale che li caratterizza, con la guida del formatore che li aiuta a comprendere come spingersi verso ogni limite da superare. Dal 2016 è direttore artistico F.I.T.A. Puglia.

Nella prima giornata – ha spiegato Luigi Facchino - i ragazzi sono stati edotti sulle modalità di elaborazione di un progetto sociale. Inoltre ho spiegato quali attività possono essere svolte, in base al target di riferimento. Avendo preso parte attivamente hanno compreso gli elementi da utilizzare nel laboratorio pratico con ragazzi diversamente abili, che si terrà a conclusione del corso”.

Quest’ultimo modulo del workshop si terrà nella terza giornata al liceo artistico, alla presenza dei docenti dell’ISIS “Cuoco – Manuppella” e degli insegnanti di sostegno. In questa occasione i partecipanti al corso avranno la possibilità di vivere un’esperienza pratica, operando con i ragazzi normodotati, alunni dell’istituto ospitante.

Il progetto Fondamenta – Una rete di giovani per il sociale”, si concluderà sabato 9 marzo dalle 10, nell’aula magna del Liceo “Cuoco”, con dibattito sul teatro sociale e il suo utilizzo nel mondo del volontariato.