Epilessia, al Neuromed aggiornamento su nuove prospettive di studio

Flash News
Isernia mercoledì 15 maggio 2019
di La Redazione
Neuromed
Neuromed © iserniaweb

POZZILLI. L’Epilessia del Lobo Temporale rappresenta una delle forme più frequenti di Epilessia ed è quella maggiormente rappresentata nelle casistiche di chirurgia dell’Epilessia.

L’I.R.C.C.S. Neuromed affronta, sia dal punto di vista clinico, chirurgico e scientifico la patologia grazie al Centro per la Chirurgia dell’Epilessia e ai laboratori di ricerca dedicati.

Al fine di approfondire le ultime strade esplorate nello studio e nella cura di questa particolare tipologia di Epilessia, l’Istituto di Pozzilli promuove una due giorni di incontri dal titolo: “Temporal Lobe Epilepsy: a window on the brain”, con il patrocinio della Lega Italiana contro l’Epilessia (LICE) e la Società Italiana di Neurologia (SIN).

Il workshop, valevole anche come corso ECM (Educazione Continua in Medicina) per le professioni sanitarie, si terrà nei giorni 16 maggio, a partire dalle ore 13.00, e 17 maggio, a partire dalle ore 9.00, nell’aula Magna del Polo Didattico, in via dell’Elettronica, Pozzilli.

L’approccio multidisciplinare è al centro del dibattito sullo studio delle Epilessie e, nel corso delle due giornate di congresso, verranno affrontati aspetti di genetica e biologia molecolare, di semeiologia clinica e di terapia farmacologica.

Ampio spazio sarà dato a temi che riguardano la terapia chirurgica di tale forma di epilessia, tanto di tipo resettivo (quando la zona epilettogena può essere asportata) quanto di tipo palliativo mediante la tecnica della neurostimolazione vagale.

Lo studio di casi clinici di quei pazienti che non rispondono adeguatamente al trattamento farmacologico appropriati, infine, permette di individuare quali siano i migliori candidati alle due differenti modalità di approccio chirurgico.