Donne "in campo" per il Festival dello sviluppo sostenibile

Flash News
Isernia venerdì 19 luglio 2019
di La Redazione
Donne
Donne "in campo" per il Festival dello sviluppo sostenibile © Coldiretti

CAMPOBASSO. Grande successo delle iniziative di Donne Impresa Coldiretti Molise che, nell’ambito del Festival dello Sviluppo Sostenibile tenuto a Campobasso dal 15 al 17 luglio, hanno tenuto una serie di laboratori e iniziative per far conoscere alla cittadinanza del capoluogo regionale le mille sfaccettature dell’agricoltura italiana.

Così, dalla smielatura in diretta all’agricosmesi, le imprenditrici agricole di Coldiretti hanno presentato un nuovo modo di fare agricoltura; un’agricoltura “al femminile” che vede ogni giorno un numero sempre crescente di imprenditrici agricole scendere “in campo” in maniera dinamica e moderna guardando al futuro, strizzando l’occhio ad un consumatore sempre più attento ed esigente.

Nel corso della tre giorni, infatti, l’azienda apistica Apinfiore di Giovanna Cuomo (presente anche all’Agrimercato di Campagna Amica di Campobasso), partendo dall’illustrazione dall’erbario, ha fatto degustare numerose tipologie di miele, illustrato anche i tanti prodotti di bellezza dell’agricosmesi, tutti rigorosamente “made in Molise”, che vede fra gli altri: creme, stick labbra alla cera d’api o all’olio di oliva, coma anche saponi e shampoo ricavati sempre da miele e derivati ed olio extravergine di oliva.

Oltre a ciò, un’altra novità nel modo di concepire l’agricoltura è stata rappresentata dalla creazione di agribomboniere, un modo semplice ed efficace per far conoscere i prodotti veri e genuini delle nostre campagne in occasione di eventi importanti quali ad esempio matrimoni o battesimi.

A completare il novero delle iniziative è stata infine la raccolta firme per la petizione “Eat Original” che Coldiretti sta portando avanti per chiedere all’UE di rendere obbligatoria l’etichettatura di origine di tutti gli alimenti.