​Scuola, «Educazione ambientale nelle scuole italiane sia esempio virtuoso in Europa»

Flash News
Isernia venerdì 08 novembre 2019
di La Redazione
L'europarlamentare del Movimento 5 Stelle Isabella Adinolfi
L'europarlamentare del Movimento 5 Stelle Isabella Adinolfi © Personale

TERMOLI. Scuola, «Educazione ambientale nelle scuole italiane sia esempio virtuoso in Europa».

“Sono orgogliosa di poter dire che l’Italia sarà il primo Paese al mondo a introdurre l’educazione ambientale come materia obbligatoria a scuola. Finalmente il tema dei cambiamenti climatici arriverà anche tra i banchi di scuola: formeremo gli adulti di domani, che d’altronde negli scorsi mesi, con gli scioperi per il clima, hanno dimostrato una ricettività e una sensibilità al tema a cui è stato impossibile rimanere indifferenti. Quella del nostro ministro all’Istruzione Lorenzo Fioramonti è una scelta di responsabilità e non può che essere appoggiata”, così in una nota l’europarlamentare del Movimento 5 Stelle Isabella Adinolfi.

“La notizia ha fatto il giro del mondo, apparendo su testate come quelle di New York Times e Cnn: una risonanza che spero non rimanga soltanto sulle pagine dei giornali, ma che divenga esempio virtuoso e modello da riproporre nelle scuole di tutti i Paesi. Una tematica, quella dell’ambiente, sulla quale il M55 è attento, non da oggi, con l’attuazione di politiche concrete, come dimostra anche il progetto “Facciamo EcoScuola” che prevede il finanziamento di 3 milioni di euro, ricavati dalle restituzioni dei parlamentari del Movimento, per progetti con finalità sostenibili presentati da tutte le scuole pubbliche d’Italia. Continueremo ad impegnarci sul fronte ambientale: farlo partendo dai più piccoli significa investire in un futuro più verde”, conclude Adinolfi.