«Vile atto intimidatorio», la solidarietà di Aida Romagnuolo a Nicola D'Ascanio

Flash News
lunedì 03 febbraio 2020
di La Redazione
Più informazioni su
Aida Romagnuolo
Aida Romagnuolo © Aida Romagnuolo

MONTENERO DI BISACCIA. Aida Romagnuolo: «La mia personale solidarietà a Nicola D'Ascanio, per il vile atto intimidatorio inferto all'auto del figlio quale segnale tangibile di stampo mafioso. Ormai, anche il Molise è sempre più oggetto di trame malavitose, nonostante l'incisiva e costante presenza delle nostre forze dell'ordine sul territorio molisano, Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza. L'aver bruciato l'auto a D'Ascanio, dimostra come ormai la sicurezza nel Molise è sempre più messa in discussione, dimostra tutta la sua fragilità, anche perchè ormai non sono pochi coloro che provenienti dalle Regioni vicine fanno uso della violenza per accaparrarsi il territorio. A lui Nicola e, a tutta la sua famiglia, la mia vicinanza e la mia sincera amicizia.