Presentato il piano di sviluppo locale 2014\2020 del Gal Molise rurale

"Terra in cammino… dalle Mainarde alla smart community"

Lavoro ed economia
Isernia sabato 08 dicembre 2018
di La Redazione
Gal Molise rurale
Gal Molise rurale © Iserniaweb.it

ISERNIA. Giovedì scorso, nell’incontro che si è svolto nel Castello di Monteroduni, il GAL Molise Rurale scarl ha presentato il Piano di Sviluppo Locale 2014/2020 "Terra in cammino…Dalle Mainarde alla Smart Community", il nuovo strumento di programmazione integrata, a valere sulla Misura 19 del PSR Molise 2014/2020, che prevede interventi e azioni finanziati dalla Regione Molise per un importo complessivo di 2.582.218,40 euro.

Con l’obiettivo di creare condizioni di sviluppo che contribuiscano alla crescita del PIL dell'area GAL, il PSL è stato costruito “dal basso” con il cosiddetto approccio “bottom-up”, ponendo al centro dell’attenzione le esigenze del territorio di riferimento - ha spiegato il Presidente del GAL, Dott. Antonio Russo - con il compito di elaborare e realizzare una strategia di sviluppo sistemica, innovativa e multisettoriale (SSL - Strategia di Sviluppo Locale).

“Sviluppo e innovazione delle filiere e dei sistemi produttivi locali (agro-alimentari, artigianali e manifatturieri)”; “Turismo sostenibile”; “Valorizzazione di beni culturali e patrimonio artistico legato al territorio”, questi i tre obiettivi specifici della SSL illustrati dall'Amministratore Unico della Cassandro srl, Dott. Manlio Livio Cassandro, assistenza tecnica del GAL, che ha esposto alla numerosa platea le attività, i bandi ed i finanziamenti previsti dal PSL 2014/2020 del GAL, attesi a partire dai primi mesi del 2019.

Più nello specifico, i bandi di prossima pubblicazione ricompresi nel primo “Ambito Tematico AT01” favoriranno gli interventi legati all’avviamento di start-up, microimprese e delle piccole e medie imprese per attività extra-agricole innovative; creazione di reti e progetti collettivi, di filiera corta e di nuovi processi produttivi; nascita di una “Smart Community” con spazi pubblici e servizi collettivi.

La seconda tranche di interventi dell’”Ambito Tematico AT02”– a valere sui fondi FESR, FSC, SNAI, etc. – riguarderà il turismo sostenibile attraverso l’offerta di pacchetti integrati legati alla promozione turistica, con l’individuazione di itinerari tematici (cultura, storia, natura, enogastronomia, artigianato) e percorsi per escursionismo, trekking, ippoturismo, piste ciclabili, tutti di facile fruizione grazie alla previsione di info point, parcheggi, punti di esposizione, etc.

Infine, le azioni previste per la valorizzazione dei beni culturali e del patrimonio artistico rientranti nell’”Ambito Tematico AT03”, si esplicheranno attraverso bandi diretti alla valorizzazione delle eccellenze architettoniche, alla fruizione di aree tratturali, dei centri storici e di quelli rurali.

Le misure presentate sono state esposte nel dettaglio tecnico dal Project Manager della Cassandro Srl, Dott. Pasquale Lorusso.

Vivo apprezzamento per il lavoro svolto dal GAL Molise Rurale scarl è stato espresso dai rappresentanti istituzionali presenti all’incontro. Dal Presidente della Regione Molise, Dott. Donato Toma, all’Assessore all’Agricoltura, Dott. Nicola Cavaliere, al Sindaco di Monteroduni, Dott. Custode Russo, nonché dai soci e dai numerosi stakeholders locali, nel riconoscere al GAL la capacità di aver realizzato un Piano di Sviluppo Locale capace di invertire il declino del territorio della Provincia di Isernia e di favorire uno sviluppo innovativo e trasversale ai vari settori dell’economia e di tutto il tessuto sociale.

Il GAL realizzerà il proprio PSL entro il 31.12.2020, nel rispetto del cronoprogramma per l’attuazione della Misura 19 del PSR Molise 2014/2020.