Si risveglia il mitico 8 valvole alla Fca, revocata la cassa integrazione

Lavoro ed economia
Isernia mercoledì 12 dicembre 2018
di La Redazione
Più informazioni su
Stabilimento Fca
Stabilimento Fca © Termolionline.it

TERMOLI. Piccoli segnali di ripresa allo stabilimento Fca di Termoli, dove non si andrà più in cassa integrazione nel reparto dell'8 valvole.

In data odierna, 12 dicembre 2018, si è svolto l’incontro, tra il Comitato Esecutivo delle Rsa e la Direzione Aziendale di Fca.

L'ordine del giorno ha riguardato l'esame congiunto per la richiesta di cassa integrazione e le chiusure collettive relative a Gennaio 2019.

L'azienda ha comunicato la revoca della cassa integrazione della settimana prossima per l'Unità Motori 8v, dovuto a richieste aggiuntive per le Panda, per cui si lavorerà regolarmente.

Per quanto riguarda le chiusure collettive con utilizzo di PAR/Ferie si procederà come segue:

- Motori 8V

Chiusura collettiva dal 24/12 al 03/01 compresi, si rientra il 04/01;

- Motori 16V

Chiusura collettiva nelle giornate 13 e 14/12 e dal 24/12 al 07/01 compresi, si rientra il 08/01;

- Motori V6

Chiusura collettiva il 21/12 e dal 24/12 al 07/01 compresi, si rientra il 08/01;

- Motori 2.0 T4

Si lavora fino al 18/12, poi cassa integrazione fino al 21/12 e chiusura collettiva dal 24/12 al 07/01 compresi, si rientra il 08/01;

- Cambio C520

Chiusura collettiva dal 02/01 al 08/01 compresi, si rientra il 09/01, per dicembre confermata la cassa integrazione come da precedenti comunicazioni;

- Cambio M40

Chiusura collettiva il 26/12 turno di notte e il 02/01, si rientra il 02/01con il turno di notte. Inoltre il pagamento della tredicesima avverrà il giorno 20 dicembre.

«Inoltre ricordiamo che nel pomeriggio di oggi conosceremo l' esito dell'audit Wcm che ricordiamo nel caso avesse esiti positivo ci sarà un riconoscimento economico per tutti i lavoratori. Infine venerdì 14 si terrà una riunione di comitato esecutivo per discutere in riferimento ai lavoratori che operano in manutenzione e magazzino per le eventuali fermate sulle giornate del 23 ,30 dicembre. A causa di queste improvvise chiusure l'assemblea programmata per il giorno 14 dicembre verrà rinviata all'inizio del nuovo anno», ha reso noto il segretario generale della Fim-Cisl Riccardo Mascolo.