Il Molise non esce dalla crisi ed è il più 'anziano' del Mezzogiorno

Lavoro ed economia
Isernia martedì 25 giugno 2019
di La Redazione
Più informazioni su
Camera di Commercio di Campobasso
Camera di Commercio di Campobasso © Termolionline

CAMPOBASSO. Si è svolto ieri 24 giugno presso la Camera di commercio del Molise l’evento di presentazione del secondo report sulla regione Molise.

Il Report è uno dei 21 realizzati nell’ambito di Sisprint, Sistema Integrato di Supporto alla Progettazione degli Interventi Territoriali, finanziato dal PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020, di cui Unioncamere è il soggetto beneficiario.

L’obiettivo del progetto è attivare un dialogo stabile e un confronto tra amministrazioni pubbliche, imprese, Università e componenti sociali sui temi dello sviluppo territoriale, per fare emergere le reali esigenze delle imprese e qualificare la progettualità europea per lo sviluppo del territorio.

Durante l’evento molisano ampio spazio non solo per l’illustrazione del secondo report regionale, ma anche per un confronto tra regione Molise, le Associazioni di categoria e gli ordini professionali presenti.

Dibattito stimolato anche dalla presentazione dei risultati di una indagine sul tema dei finanziamenti europei realizzata direttamente dalla Camera di Commercio del Molise presso le imprese iscritte alle Newsletter dell’Ente.

A conclusione dei lavori il Presidente Spina ha invitato la regione Molise a prendere utilmente in considerazione tutte le istanze provienienti dal territorio raccolte negli ultimi mesi con il progetto Sisprint, soprattutto in vista della prossima programmazione europea. Sollecitate inoltre le Associazioni di categoria a non abbassare l’attenzione sulla tematica della programmazione europea, che va sempre monitorata attentamente per arrivare ad una reale co-progettazione degli interventi sul territorio.

Ampia disponibilità da parte di tutti gli attori convenuti, in particolare da parte della regione Molise, a proseguire il lavoro con la Camera di Commercio del Molise nell’ambito del progetto Sisprint.

Il report del Molise

L’ultimo dato disponibile sulla crescita economica regionale, al 2017, evidenzia un andamento recessivo del valore aggiunto (Molise -0,6%; Italia 1,5%). La regione ha difficoltà ad agganciare la timida ripresa dell’economia nazionale dopo la lunga fase di crisi e dal punto di vista territoriale i punti più critici risiedono nell’economia della provincia di Isernia, ancora in difficoltà.

L’andamento demografico

La popolazione, pari a 308,5 mila residenti, è più anziana della media nazionale (indice di vecchiaia nel 2017: Molise 211,2%; Italia 168,9%). Ad esclusione di alcune aree della Sardegna, in provincia di Isernia si osserva l’indice di vecchiaia più elevato del Mezzogiorno.

Il Molise mostra variazioni negative della popolazione molto consistenti per quanto concerne i comuni intermedi (-18,3%), quelli periferici (-34,7%) e quelli ultraperiferici (-46,9%; in quest’ultimo tipo di comuni tra le più marcate in Italia).