Atleta dell'anno, Matticoli al contrattacco

Politica
Isernia giovedì 06 dicembre 2018
di La Redazione
Antonella Matticoli
Antonella Matticoli © isnews.it

ISERNIA. Lo scorso 12 novembre, il competente settore comunale, con determinazione n. 913, ha disposto la liquidazione del premio “Atleta dell’Anno – Città di Isernia”, pari a 1000 euro. Nella medesima data, la Ragioneria comunale ha emesso mandato informatico di pagamento n. 3117, presso la tesoreria comunale (Unicredit Banca), in favore del vincitore, il judoka Luigi Centracchio.

Ciò nonostante, il signor Bernardo Centracchio, padre di Luigi, da alcuni giorni si sta scagliando attraverso i social contro l’amministrazione comunale, definendola «incapace» e lamentando che, riguardo alla consegna del premio, avrebbe dovuto «dare disposizione al dirigente preposto affinché ottemperasse». Cosa che, come chiarito, è stata fatta da quasi un mese.

«Non comprendo le esternazioni di Bernardo Centracchio – ha dichiarato l’assessore Matticoli –. Sono inaccettabili nei contenuti e nella forma. Mai nessuna amministrazione isernina aveva prestato così tanta attenzione alle politiche dello sport come quella attuale. Il premio è stato liquidato da diverse settimane e il Comune merita rispetto, specie da chi, come Centracchio, uomo di sport, dovrebbe dare esempio di lealtà e correttezza. Invece, con un’acredine che è del tutto fuori luogo, senza alcuna ragione lancia accuse completamente infondate. Mi auguro – ha terminato l’assessore Matticoli – che Centracchio sia solo un ‘disinformato’ e che questa vicenda si chiuda qui, altrimenti agirò nelle sedi opportune».