Assunzioni negli uffici giudiziari, passa l'iniziativa della Occhionero alla Camera

Politica
Isernia sabato 08 dicembre 2018
di La Redazione
Più informazioni su
L'onorevole Giusy Occhionero
L'onorevole Giusy Occhionero © Termolionline.it

ROMA. «Con l’ordine del giorno approvato oggi alla Camera si sblocca la graduatoria del concorso di novembre 2016 per le assunzioni negli uffici giudiziari», è orgogliosa la deputata molisana di LeU Giuseppina Occhionero, promotrice di questa iniziativa nell’ambito dell’attività parlamentare portata avanti a Montecitorio.

E’ stato approvato, infatti, alla Camera dei Deputati l’ordine del giorno, presentato dall’onorevole di Campomarino e avvocatessa del foro di Larino, con il quale il Governo s’impegna a utilizzare la graduatoria del concorso del novembre 2016 per le nuove assunzioni nell’amministrazione giudiziaria.

La deputata di Liberi e Uguali, nel suo intervento di oggi in aula, ha ricordato al governo, che prevede con la legge di Bilancio di assumere nella pubblica amministrazione tremila amministrativi a tempo indeterminato al Ministero della Giustizia, dell’esistenza del concorso dal quale sono risultati idonei duemila candidati non ancora collocati negli uffici giudiziari.

«Ne vale – ha ricordato l’onorevole Occhionero – del buon funzionamento della giustizia, oggi in molti casi – ha aggiunto – compromesso proprio dalla carenza di personale non dirigente».

Il governo la maggioranza hanno recepito come ‘raccomandazione’ l’ordine del giorno e si sono impegnati all’utilizzo dei ‘duemila idonei’ del concorso del 2016 per i tremila posti previsti-

«Sono soddisfatta – ha commentato l’onorevole Occhionero – per l’impegno del governo finalizzato al buono funzionamento della macchina giudiziaria e anche per i posti che saranno destinati agli uffici giudiziari del Molise».