Europee, il candidato Gianluca Ranieri in visita nell’alto Molise

Politica
Isernia lunedì 22 aprile 2019
di La Redazione
Gianluca Ranieri in visita nell’alto Molise
Gianluca Ranieri in visita nell’alto Molise © Termolionline.it

ALTO MOLISE. “Difendere la Natura e preservare i luoghi del territorio intatti, per dare la possibilità alle piccole comunità di sviluppare un'economia basata sull'utilizzo di risorse già presenti sul territorio. E’ uno dei miei principali obiettivi in Europa”.

A parlare è l’economista Gianluca Ranieri, candidato europarlamentare M5S alle elezioni del 26 maggio per la circoscrizione meridionale, che comprendele regioni Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata e Calabria.

Vorrei che questa campagna elettorale fosse prima di tutto un modo per stare insieme alla gente, per conoscere meglio le tradizioni culturali del territorio che vorrei rappresentare, le aree naturalistiche incontaminate da difendere, le risorse da valorizzare”, continua Ranieri, camminando immerso nel verde del Pantano diMontenero Val Cocchiara, nell'Alto Molise.

La sua, infatti, è una campagna elettorale alternativa a tutti gli effetti, lontana da clamori mediatici ma vicina alle comunità locali, alle aziende agroalimentari che con grandi sacrifici muovono l’economia del nostro Paese e, soprattutto, al fianco del sud e di regioni particolari come il Molise: 4.460 kmq di territorio con straordinarie potenzialità turistiche differenziate e dislocate dalle colline al mare, tra suggestivi e caratteristici borghi storici, un’interessante produzione artigianale che va dal tombolo, all’argilla, al cuoio, ed una eccellente produzione enogastronomica che ne sottolinea la genuinità.

E di come valorizzare le risorse locali, Gianluca Ranieri ne parla ormai da anni. Appassionato di tematiche ambientali, ha messo in campo tutta la sua esperienza di esperto in teoria dei sistemi per la diffusione del concetto di economia rigenerativa. Ha ideato, infatti, il progetto di sensibilizzazione ambientale B-Planet, alternative per un pianeta al collasso, un tour informativo itinerante che promuove l’educazione allo sviluppo sostenibile.

43 anni, abruzzese, con due lauree magistrali, di cui una in Economia aziendale ed una in Scienze Politiche, ex ufficiale dell’Aeronautica militare italiana e consigliere della Regione Abruzzo della X legislatura, attivista del Movimento 5 Stelle, Gianluca Ranieri, nella veste di portavoce dei pentastellati, si è occupato di politiche agricole, ambientali, culturali, turistiche, ma anche di problematiche legate al settore dei trasporti e della sanità vincendo numerose battaglie.

Un curriculum importante che gli ha consentito di fare l’en plein di voti sulla piattaforma Rousseau e pertanto di essere designato quale candidato al Parlamento europeo.

Il mio impegno è quello di contribuire concretamente alasciare l’ambiente migliore alle generazioni future. Un altro pianeta in cui vivere, per ora, non ce l’abbiamo, e l’Europa è l’occasione perrivalutare i nostri territori e le nostre risorse”, conclude l’economista.

L’ambiente ringrazia, gli artigiani locali e i piccoli imprenditori pure.

Il prossimo 26 maggio, dall’Alto Molise alla Valle del Fortore, dal Matese alla Valle del Volturno e fino alla costa molisana, avremo l’opportunità di decidere del futuro della nostra terra, e Ranieri sembra essere una possibilità concreta ed affidabile.