220 milioni dal Contratto di sviluppo, la soddisfazione di Nico Romagnuolo

Politica
Isernia mercoledì 15 maggio 2019
di La Redazione
Nico Romagnuolo
Nico Romagnuolo © Campobassoweb

CAMPOBASSO. Il Consigliere regionale Nico Romagnuolo esprime soddisfazione per il risultato ottenuto dal Molise e per l'impegno del governatore Donato Toma: “Esprimo, a nome del Gruppo di Forza Italia in Consiglio regionale, piena soddisfazione per l’importante e prestigioso risultato che il Presidente Donato Toma ha riportato da Roma nella giornata di ieri. 220 milioni di euro per il Molise nel Contratto Istituzionale di Sviluppo (CIS), sono la dimostrazione che il peso politico della nostra regione è cambiato. Ora siamo più incisivi e riusciamo a partecipare ai tavoli istituzionali che contano con un potere contrattuale più pesante”.

I Contratti Istituzionali di Sviluppo vengono stipulati tra il Ministro per la Coesione territoriale, il Ministro dell'Economia e delle Finanze, d'intesa con gli altri Ministri, le Regioni e le amministrazioni competenti di volta in volta interessati. Con tale accordo, vengono destinate risorse ad azioni specifiche, volte ad accelerare la realizzazione degli interventi infrastrutturali previsti al Centro Sud e di assicurare la qualità della spesa pubblica. Il Contratto individua responsabilità, tempi e modalità dì attuazione degli interventi. Con il Contratto, Governo, regioni coinvolte, FS, RFI e ANAS si impegnano a:collaborare e coordinarsi utilizzando strumenti di semplificazione amministrativa e dei procedimenti di decisione e controllo previsti dalle normative vigenti; rimuovere gli ostacoli che dovessero sorgere durante l'esecuzione degli impegni assunti per la realizzazione degli interventi accettando, in caso di inerzia, ritardo o inadempienza accertate, le misure sanzionatorie previste dal Contratto stesso; eseguire periodicamente un monitoraggio necessario alla verifica del Contratto, anche per attivare prontamente le risorse necessarie; mettere in atto una verifica semestrale del Contratto, anche per far partire prontamente i provvedimenti necessari alla realizzazione degli interventi; effettuare i controlli che garantiscano correttezza e regolarità della spesa.


Lascia il tuo commento
commenti