Sud, Tartaglione: «Il governo litiga mentre il Mezzogiorno affonda»

Politica
Isernia martedì 19 novembre 2019
di La Redazione
Annaelsa Tartaglione
Annaelsa Tartaglione © Annaelsa Tartaglione

CAMPOBASSO. "È un Paese completamente spaccato quello che emerge dallo studio condotto da Italia Oggi e dall'Universita' La Sapienza sulla qualita' della vita nelle nostre province: al primo posto Trento, ultima Agrigento. Divise da un abisso Nella parte purtroppo bassa della classifica il Molise con Campobasso 71esima e Isernia 84esima, insieme a praticamente tutto il Centro - Sud. Si vive molto meglio nel ricco Nord, subito dopo la capolista figurano infatti città come Pordenone, Sondrio, Udine, Treviso, Cuneo. E ciò basta a smontare clamorosamente il mito della decrescita felice: l'indagine conferma che sviluppo economico e qualità dei servizi - trasporto, sanità, istruzione e attività culturali e ricreative - vanno invece di pari passo e dove manca il primo si registra un livello ben più ridotto di benessere (le province del Sud non superano la 69esima posizione!).

La verità è che esiste oggi un'Italia di Serie A e un'altra di Serie B: nel governo si litiga sullo Ius Soli e sulle nuove tasse, si porta avanti una politica di estrema sinistra chiaramente fallimentare, quando invece serve l'opposto: ridurre pressione fiscale e burocrazia e attuare con urgenza interventi a favore di crescita, occupazione e imprese per rilanciare davvero il Mezzogiorno ormai prossimo a livelli di poverta' allarmanti". Così in Annaelsa Tartaglione, deputata di Forza Italia.

Lascia il tuo commento
commenti