Lymantria dispar, Calenda: «La Regione si è attivata per contrastarne la diffusione»

Politica
Isernia giovedì 23 gennaio 2020
di La Redazione
Filomena Calenda
Filomena Calenda © Campobassoweb

CAMPOBASSO. Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa a firma della Consigliera regionale Filomena Calenda:

"Apprendo con piacere, che questa mattina, presso il comune di Castel San Vincenzo, si è discusso, unitamente alla regione e ai massimi esperti nel campo della ricerca in agricoltura e analisi dell’economia agraria sul servizio fitosanitario della regione molise in merito agli ingenti danni causati, la scorsa estate, dall’attacco della lymantria dispar. Nonostante le sue minuscole dimensioni, una colonia di lepidotteri è stata in grado di defogliare una vasta area boschiva nell’alto molise, in particolare colpendo l’area del volturno.Mi ero immediatamente attivata. Avevo, infatti, presentato una mozione che impegnava l’assessore competente a mettere in atto ogni iniziativa utile a contrastare l’emergenza lymantria e a prevenire nuovi invasioni. Martedì prossimo, in aula, relazionerò sulla mozione presentata lo scorso luglio.

Siamo ormai prossimi alla primavera, stagione durante la quale le uova schiudono e le larve iniziano la loro attività trofica. Le giovani larve rodono le foglie in modo completo e si lasciano trasportare da una pianta all’altra dal vento, propagandando l’infestazione. Purtroppo, i cambiamenti climatici potrebbero anticipare il ciclo biologico e, per questo sarebbe utile procedere tempestivamente al monitoraggio e alla prevenzione, per contenere il più possibile le prossime invasioni."

Lascia il tuo commento
commenti