Love&Peace dj contest: Antonello Vespoli in arte Aperkat si aggiudica la prima edizione

Spettacolo
Isernia domenica 15 settembre 2019
di La Redazione
Più informazioni su
Love&Peace dj contest: Antonello Vespoli in arte Aperkat si aggiudica la prima edizione
Love&Peace dj contest: Antonello Vespoli in arte Aperkat si aggiudica la prima edizione © Termolionline.it

RIPALIMOSANI. Dopo una due giorni di sfide a colpi di beat e scratch, Antonello Vespoli in arte Aperkat si è aggiudicato ieri sera a Ripalimosani il primo Dj Contest del Love&Peace Festival, ricevendo dalle mani di Bunna, leader degli Africa Unite, il premio da 500 euro messo in palio dall’organizzazione del concorso. Folto il pubblico accorso nel campo sportivo del Convento del comune alle porte del capoluogo regionale che ha partecipato attivamente al contest votando, insieme alla giuria d’onore, i propri beniamini. Al secondo posto, distanziata da un solo punto, Maria Rosari Cretì in arte Roxy, dj salentina, autrice di una buonissima performance dedicata a sonorità elettroniche di sua composizione.

Antonello Vespoli in arte Aperkat è un beatmaker e dj molisano classe '95. Da beatmaker nel 2015 ha pubblicato il suo primo beat-tape "Canti di Sirene". Oggi propone un progetto chill hop insieme a Skerna, MC campobassano classe '90. Con lui l’anno scorso ha pubblicato il primo disco dal titolo "Audizioni per un gatto nero" per l'etichetta romana RedGoldGreen Label, seguito nel 2019 dalla pubblicazione del video di "Illuminè", primo singolo del nuovo lavoro. Per Aperkat, inoltre, la partecipazione negli studi de "La Repubblica" durante il programma "Web Notte" di Ernesto Assante. Di lui dice: “Da dj propongo molte sfumature della black music, l'hip hop per me è un punto di partenza che però mi porta a esplorare nuove frontiere sonore. Sin da subito ho capito che il dj non era quello che stava lì a prendersi gli applausi, ma quello che grazie alla ricerca e al famigerato diggin’ proponeva al pubblico musica nascosta”.

Soddisfazione da parte degli organizzatori per la riuscita dell’evento che rimette in piedi nuove ambizioni dopo lo stop lungo due anni, che ha visto l’unione tra Pachamama Collettivo Nazionale di Rilancio Culturale Antenna Molise, Sofian Consulenza e Progettazione, Comune di Ripalimosani, Nuova Pro Loco Ripalimosani, Tm Eventi e Associazione ‘Francesco Longano’.