Terminator Destino Oscuro: colonna sonora curata dal molisano Antonio Di Iorio

Spettacolo
Isernia mercoledì 06 novembre 2019
di La Redazione
Antonio Di Iorio
Antonio Di Iorio © Termolionline.it

CAMPOBASSO. Al cinema il nuovo e atteso Terminator Destino Oscuro, ultimo capitolo della saga con Arnold Schwarzenegger. La musica che accompagna il film, la colonna sonora, realizzata quasi interamente da un musicista molisano: Antonio Di Iorio.

Un pezzo di Molise sta crescendo a dismisura nel famigerato e spietato mondo cinematografico di Hollywood, Los Angeles. Si tratta del compositore e direttore d’orchestra campobassano Antonio Di Iorio, classe 1983, il quale vive a Los Angeles da cinque anni e lavora su alcuni dei più grandi progetti di animazione, azione e fantascienza di Hollywood registrando i suoi lavori in illustri e storici studi di registrazione come il Newman Scoring Stage agli Studi Fox e il Barbra Streisand Scoring Stage agli studi Sony. In precedenza anche in altri studi come l'Auditorium Cariplo di Milano, lo Studio X di Seattle, e studi a Budapest e Romania.

In seguito ai conseguimenti dei diplomi di Pianoforte, Composizione e Direzione D’Orchestra al Conservatorio Lorenzo Perosi di Campobasso, ha frequentando ed ottenuto un Master Degree al Film Scoring Program del Seattle Film Institute a Seattle, Usa, ed il molto prestigioso, ambito e altamente selettivo Ascap Television & Film Scoring Workshop 2014 con Richard Bellis in Hollywood, Los Angeles.

Oltre ad essere impegnato nei suoi progetti componendo le musiche per film come Life In Between, Il Viaggio, Jacks e molti altri, e per programmi TV come le Olimpiadi Invernali Vancouver 2010, I 150 anni dell’Unità di Italia, entrambi per SKY ed altro, Antonio Di Iorio lavora al fianco del compositore Tom Holkenborg (noto anche come Junkie XL, autore di colonne sonore come Mad Max Fury Road, Batman vs. Superman, Amazing Spiderman 2 ed altre) occupando la prestigiosa ed importante posizione di Assistente Esecutivo Senior e Compositore Aggiuntivo (Additional Composer) da oltre 3 anni e mezzo e la sua musica può essere ascoltata in film colossal come Terminator: Dark Fate (20th Century Fox, Skydance Media, Paramount Pictures, Tencent Pictures, Lightstorm Entertainment) di Tim Miller e James Cameron (di cui parleremo a breve); Mortal Engines (MRC/Universal Pictures) di Peter Jackson; Alita: Battle Angel (Twentieth Century Fox) di Robert Rodriguez e James Cameron; Tomb Raider (Warner Bros./GK Films) di Roar Uthaug, Sonic The Hedgehog (Paramount Pictures) di Jeff Fowler; The Dark Tower (Sony/Columbia Picture) di Nikolaj Arcel's e Ron Howard, Distance Between Dreams della Red Bull.

Si potrebbe aprire una piccola parentesi sulla figura del Compositore Aggiuntivo (Additional Composer) spiegandone la funzione. Nella musica da film il compositore aggiuntivo è un vero e proprio compositore che affianca il compositore principale (Leader Composer) ingaggiato per il film in questione. L’Additional Composer compone di propri pungo dei brani per il film in cui si sta lavorando. Il numero dei brani in cui viene coinvolto varia in base alle scelte e al modus operandi del leader composer.

La carriera di Antonio Di Iorio nel panorama filmico Hollywoodiano sta evolvendo sempre più verso un percorso di elevata qualità professionale, tanto che oltre ad aver composto più del 60% della colonna sonora Mortal Engines 2018 (Macchine Mortali) della MRC e Universal Pictures, film fantascientifico dal budget di 100 milioni di dollari, creato, scritto e prodotto dal pluripremiato premio vincitore oscar Peter Jackson (regista delle saghe de Il Signore Degli Anelli, Lo Hobbit e King Kong), ed il 75% di Alita: Battle Angel (Alita: Angelo Della Battaglia) della 20th Century Fox, del regista premio oscar James Cameron (regista di Avatar, Titanic, Terminator ed altri), ha composito di proprio pugno il 95% dell’intera colonna sonora del nuovo Terminator Dark Fate (Terminator Destino Oscuro) della 20th Century Fox, Skydance Media, Paramount Pictures, girato dal regista Tim Miller (Deadpool) e prodotto anche qui dal pluripremiato premio oscar James Cameron.

Come detto in precedenza, per Terminator Dark Fate Di Iorio ha composto quasi l’intera colonna sonora di sua mano, riscontrando un enorme consenso da parte del pluripremiato premio oscar James Cameron, ed inoltre grazie alla sua qualifica di assistente senior, insieme a Tom Holkenborg ha avuto la responsabilità di supervisionare il resto della partitura coordinando la sua stesura completa col resto del team con cui lavora. Il prodotto musicale finale ha visto la sua venuta alla luce negli studi FOX al Newman Scoring Stage, Los Angeles, nell'Agosto 2019, con la performance della Hollywood Scoring Orchestra magistralmente diretta dallo storico direttore d’orchestra cinematografico Conrad Pope, collaboratore del celebre compositore Hollywoodiano premio oscar John Williams (autore tra gli altri delle colonne sonore per la saga di Star Wars, ET, Indiana Jones, Lo Squalo e molte altre).

Grazie al fatto che ad Antonio sia stata affidata la responsabilità di comporre e produrre quasi l’intera colonna sonora di Terminator Dark Fate, Tom Holkenborg ha deciso che fosse arrivato il momento di procedere verso lo step successivo per la carriera del giovane campobassano, offrendogli di avanzare di grado e di diventare socio e compositore alla pari nel prossimo film che li vedrà come co-compositori di eguale importanza appaiati nei titoli di testa. Step di fondamentale importanza per stabilire un gradino essenziale nella carriera. I due inoltre continueranno a collaborare, in egual livello, su altri film e contemporaneamente Antonio incrementerà la sua attività indipendente di compositore in carriera lavorando su progetti top level che lo vedranno come leader del suo team che è in via di formazione. Il progetto prevede l’apertura di un proprio studio a Los Angeles, dove egli stesso ed il suo team lavoreranno a stretto contatto producendo musiche per film, documentari, Tv shows ed altro Hollywoodiani e non solo.

La realizzazione della partita musicale di Terminator Dark Fate (come tutte le altre) ha visto Antonio, Tom ed il resto del team impegnati per mesi interi, giorno e notte 7 giorni su 7, nella sua realizzazione e soprattutto nella continua ed imperterrita revisione dei brani, revisioni richieste dai costanti tagli che venivano operati nel film, rimescolamenti di scene e cambi dell’ultimo secondo, soprattutto a ridosso della registrazione con l’orchestra. Tant’è che spesso e volentieri ci si è ritrovati a dover scrivere brani interi da 5-6 minuti nell’arco di una giornata, oppure nel dover ricreare sezioni intere complesse nell’arco di una sola ora per poi consegnare il nuovo materiale ai film-makers. Insomma, un lavoro che può essere affrontato solo con massimo sangue freddo e dedizione totale. Vien da sé che non c’è barlume per avere una vita normale in questo business. Tuttavia gli stimoli costanti e le emozionanti soddisfazioni finali fan sì che tali sforzi siano affrontati con ardimento e passione. Pertanto, tale processo creativo ha richiesto un dispendio di energie inverosimile, ma ha portato alla realizzazione di un prodotto musicale di alta fattura.

Il film è uscito nelle sale cinematografiche tra il 31 ottobre ed il primo novembre 2019, e nelle medesime date è stata rilasciata la colonna sonora su tutte le piattaforme digitali, mentre su Cd fisico è uscito il 5 novembre.

Concludiamo dicendo che Antonioha anche una prolifica attività in concerti come Compositore e Direttore D'Orchestra, eseguendo la propria e la musica di famosi compositori classici e di musica da film in prestigiosi Festival.

Tra i suoi premi, spiccano il Global Music Awards (Silver Medal Winner) di Los Angeles 2017; FMF Young Talent Awards 2015 (1° premio) Cracovia, Polonia; Transatlantyk Film Music Competition 2014 (2° premio) Poznan, Polonia; due nomination agli Hollywood Music In Media Awards nel 2013 e nel 2014 a Los Angeles; Sky's To Vancouver With Your Music (1° Premio) Milano 2010, Italia; Premio Valentino Bucchi 2010 (miglior premio) Roma, Italia.