Bocce, il molisano Mauro Piacente in finale ai tricolori paralimpici

Altri Sport
Isernia sabato 19 ottobre 2019
di La Redazione
Bocce, il molisano Mauro Piacente in finale ai tricolori paralimpici
Bocce, il molisano Mauro Piacente in finale ai tricolori paralimpici © Fib Molise

CAMPOBASSO. Mauro Piacente, atleta di Sepino, portacolori della Bocciofila Avis Campobasso, alle 11,30 di oggi, domenica 20 ottobre 2019, si gioca il titolo italiano ai Campionati Italiani Paralimpici di bocce, nell’Individuale Sitting.

L’atleta in carrozzina sta gareggiando da venerdì 18 al Centro Tecnico Federale del Torrino a Roma e sta mettendo in campo tutta la sua classe e delicatezza nell’accosto. Cinque le partite vinte e, ora, la finalissima. Un alloro destinato ad entrare nella storia delle bocce molisane.

Tecnica, tattica, precisione e freddezza: questo è quanto ha messo in campo Mauro Piacente in due giorni di incontri.

Accompagnato dal presidente della FIB Molise, Angelo Spina, di ritorno da Spoleto per impegni federali, e dall’istruttore tecnico Luca Marracino, l’atleta molisano è arrivato nella Capitale, all’atteso appuntamento, nella migliore condizione di forma.

“È un motivo di grande orgoglio questa finalissima – ha affermato il presidente della FIB Molise, Angelo Spina – A prescindere da come andrà, per noi è già un grandissimo risultato. Aspettiamo, ovviamente, la ciliegina sulla torta. I miei complimenti vanno al presidente della Bocciofila Avis Campobasso, Pino Iacovino, e a tutti gli atleti e i soci, che da due anni hanno integrato Mauro Piacente, facendolo allenare insieme a loro e partecipare alle manifestazioni anche tra i normodotati”.

“Mauro ha vinto anche grazie al supporto tecnico di Luca Marracino, uno dei nostri istruttori tecnici qualificati, che si dedica sia agli atleti paralimpici che ai bambini, i due fiori all’occhiello del movimento boccistico molisano – ha sottolineato Spina – Marracino è riuscito a infondere fiducia e sicurezza a Piacente nei momenti più difficili, considerando che due dei cinque incontri li ha vinti sul filo di lana, uno 10-9, l’altro 10-8”.

“Personalmente è stata una grande emozione vedere Mauro Piacente arrivare in finale – ha precisato il presidente Spina – Ma, in special modo, è stato davvero bello vedere la forza di volontà degli atleti paralimpici, tutti molto bravi e, soprattutto, sportivi. Mi sto accorgendo che il mondo sportivo ha molto da imparare da quello paralimpico”.

Al Bocciodromo Comunale di Campobasso, durante la semifinale, seguita in diretta telefonica, una ventina di compagni di Mauro Piacente, che, al punto decisivo, hanno già iniziato a festeggiare un risultato già di per sé storico per tutto il movimento sportivo della ventesima regione d’Italia.