Bocce, ​Giacomo Gervasio e Paolo Graziano si aggiudicano il trofeo «Settimio Perrella»

Altri Sport
martedì 26 novembre 2019
di La Redazione
Bocce,  ​Giacomo Gervasio e Paolo Graziano si aggiudicano il tofeo  «Settimo Perrella»
Bocce, ​Giacomo Gervasio e Paolo Graziano si aggiudicano il tofeo «Settimo Perrella» © Fib Molise

VINCHIATURO. Giacomo Gervasio e Paolo Graziano, atleti della Nuova Aurora Foggia, si sono aggiudicati la quattordicesima edizione del Trofeo ‘Settimio Perrella", gara regionale, specialità coppia, organizzata dalla Bocciofila La Torre Vinchiaturo, per ricordare uno dei precursori delle bocce in Molise. Settimio Perrella, infatti, è stato atleta, dirigente regionale, provinciale e di società, arbitro e direttore di gara.

La coppia pugliese ha sconfitto in una appassionante finalissima la coppia, composta da padre e figlio, Pasquale e Nicola Iannucci, duo del Circolo Bocciofilo Santa Lucia di Civitella Alfedena, club della provincia dell’Aquila ma che da un anno è entrato a far parte della FIB Molise.

Le due formazioni finaliste hanno superato, in semifinale, Tiziano Muchetti e Luigi Morlacchetti della Madonna delle Grazie Termoli (terzi), Nicola Borzillo e Stefano Barbato della Padulese di Paduli.

La classifica finale: 1^ Giacomo Gervasio - Paolo Graziano della Nuova Aurora Foggia; 2^ Pasquale Iannucci - Nicola Iannucci del C.B. Santa Lucia di Civitella Alfedena; 3^ Tiziano Muchetti - Luigi Morlacchetti della Madonna delle Grazie Termoli); 4^ Nicola Borzillo - Stefano Barbato della Padulese di Paduli); 5^ Salvatore Franco - Giuseppe Ruggieri dell’Avis Campobasso; 6^ Rino Petti - Giovanni Mastrangelo della Rocca Oratino; 7^ Vincenzo Iengo - Luca Iacobucci del Bocciodromo Comunale Campobasso; 8^ Gennaro Latessa - Antonio D'Anolfo della Rocca Oratino.

Il direttore di gara Lucio Fiorella, arbitro regionale dell'AIAB Molise, mentre gli arbitri di partita sono stati Maurizio Iacobucci e Luigi Colavecchia.

Alle finali presente il presidente della FIB Molise, Angelo Spina, che ha ricordato come “in un periodo in cui i bocciodromi chiudono, in Molise dal mese di dicembre ci saranno due nuovi impianti e società”.

“Si è appena affiliata nuovamente alla Federbocce dopo quindici anni di assenza la Bocciofila Sepino – ha annunciato Spina – A dicembre, invece, sarà inaugurato un nuovo impianto con una costituenda società a Riccia, dove c’è già grande entusiasmo tra i cittadini. Prima ancora dell’affiliazione del nuovo club sono già oltre cinquanta i soci, che hanno prenotato la propria tessera”. A Vinchiaturo, nel corso delle finali, erano presenti proprio i nuovi dirigenti della Bocciofila Sepino col presidente Mario Cusano in testa, già entusiasti di ripartire.

Il presidente della FIB Molise ha anche ricordato la figura di Settimio Perrella, così come hanno fatto il sindaco di Vinchiaturo, Luigi Valente, e il presidente della Bocciofila La Torre Vinchiaturo, Mario Perrella, figlio del compianto Settimio. Per il numero uno del club vinchiaturese “tra i promotori del movimento boccistico in Molise c’è stato Settimio negli anni in cui si sono date le basi per quello che facciamo noi oggi. Per questo ho preso le redini, dedicando tempo a una passione di famiglia”.

Lascia il tuo commento
commenti