​Lo Sporting Venafro batte l’Ostuni e brinda alla prima vittoria in Serie B

Calcio
Isernia domenica 03 novembre 2019
di La Redazione
Sporting Venafro
Sporting Venafro © Iserniaweb.it

VENAFRO. Con una tripletta di Leo Melfi e una doppietta di Carlo La Bella lo Sporting Venafro brinda alla sua prima vittoria nel campionato nazionale di Serie B. Al Pala Pedemontana finisce 5 a 1 per la squadra di mister Matticoli, che supera brillantemente l’ostacolo Olympique Ostuni e si porta a soli 4 punti dalla prima posizione in classifica, conservando una sempre più preziosa imbattibilità nel girone. Una vittoria storica per tutta la città di Venafro che grazie alla giovanissima società, guidata dal presidente Gianluca Primavera, può continuare a guardare lontano nel mondo del Futsal che conta. Tanta la soddisfazione nelle parole del numero uno del Club a margine della partita: “Una vittoria che aspettavamo da tempo – commenta Gianluca Primavera -la fortuna fino ad oggi si è sempre girata dall’altra parte, ma oggi siamo riusciti finalmente a raggiungere un risultato che meritavamo già da inizio stagione. Adesso possiamo vivere il prossimo turno di riposo con il morale a mille. Continueremo a lavoreremo sempre di più per cercare di alzare i nostri obiettivi stagionali e di puntare alle zone alte della classifica.

Non vogliamo alzare la testa con presunzione – precisa il presidente bianconero – sappiamo che altre squadre hanno investito di più e per noi è il primo anno di serie B. Già questo ci fa onore e rappresenta una gioia per la storia del Futsal in questa città”. Una vittoria, inoltre, giunta nonostante le assenze di giocatori importanti come Morgas e Valletta. “Nonostante tutto – ha evidenziato Gianluca Primavera - abbiamo dato dimostrazione della solidità della squadra. Anche nei momenti in cui siamo andati in difficoltà abbiamo sempre messo in campo il nostro gioco e fortunatamente iniziamo anche a subire meno reti dagli avversari”.

A fine gara tanti gli applausi per una formazione audace e che può davvero sognare in grande. “Al fischio finale – sottolinea il presidente bianconero - si è vista la liberazione nei volti dei giocatori che finalmente hanno potuto esultare per questa importante vittoria. I ragazzi stanno facendo grandi sacrifici e non è facile lavorare sodo a fronte di risultati che non arrivano. Oggi solidità e impegno ci hanno dato ragione. Inoltre - evidenzia Primavera - non abbiamo ancora giocato contro le ultime in classifica e il calendario, in questo senso, può darci un vantaggio”. Adesso per lo Sporting Venafro ci sarà il meritato riposo, poi testa al prossimo impegno stagionale che vedrà la squadra di mister Matticoli affrontare in trasferta il Free Time L’Aquila. Una sfida da preparare nel minimo particolare e che potrebbe far spiccare definitivamente il volo al Club bianconero.